Bavarese allo yogurt con lime e mango

Bavarese allo yogurt con lime e mango

La bavarese allo yogurt con lime e mango è leggera e gustosa, e la combinazione di mango e lime arricchisce il gusto di un dolce di fine pasto davvero facile da realizzare e alla portata di tutti!

La bavarese allo yogurt, anzi in questo caso le mini porzioni di bavarese, è un dolce che va bene per tutte le stagioni, anche se la freschezza della combinazione di lime e mango è perfetta per i mesi primaverili ed estivi.

Ormai lo sapete che tutte le ricette che vi propongo sono fattibili da tutti, utilizzando ingredienti che per lo più si trovano già in casa, o nel supermercato sotto casa. Niente aggeggi o cose strane (anche se qualche volta mi piace sperimentare!). E soprattutto cercando di tagliare i grassi non necessari, o rendendo i dolci adatti agli intolleranti o a chi ha scelto altri stili di alimentazione, in modo che possiate avere una scelta di ricette testate a cui attingere. In questo caso   le bavaresi sono senza glutine, oltre che deliziose!!!

Per fare le bavaresi allo yogurt con lime e mango vi servono pochi ingredienti:

  • 2 vasetti di yogurt (io ho usato 250 gr di yogurt greco alla vaniglia Fruyo 0% grassi)
  • 110 gr acqua
  • 200 ml panna fresca
  • 12 gr colla di pesce Paneangeli
  • 150 gr zucchero
  • mezzo mango maturo + 3 cucchiai di zucchero
  • 1 lime (scorza e 2 cucchiai di succo)

Anzitutto mettere la colla di pesce a bagno in acqua fredda per reidratarla.

Nel frattempo in una casseruola versate lo zucchero e l’acqua e portate ad ebollizione per formare uno sciroppo, sempre mescolando. Togliere poi dal fuoco, incorporare il succo e le zeste del lime, e poi la colla di pesce ben strizzata e lasciar raffreddare.

Mentre raffredda prepariamo la composta di mango mettendo in una pentola antiaderente metà mango tagliato a pezzetti con lo zucchero e lasciar cuocere a fuoco lento fino a che il frutto non comincerà a perdere di consistenza e a sfaldarsi. Ci vorrà all’incirca un quarto d’ora. Una volta raggiunta una consistenza simile alla marmellata, spegnete e lasciate raffreddare.

In una ciotola montare la panna – non è necessario che sia molto montata poiché inseriremo lo sciroppo e      lo yogurt, sempre amalgamando con l’aiuto delle fruste.

Versate negli stampini di vostra scelta (io qui ho usato stampi di silicone per plumcake ma potete usare anche stampini per i budini) fino a metà, poi mettete al centro uno strato di composta di mango, e poi coprite con il restante composto di panna e yogurt.

Mettete in frigo per almeno tre ore, e poi potete sformare e servire con la composta di mango sopra a decorazione.

Con questa ricetta partecipo al Pastry Making Contest di @lametadisei, @Paneangeli, @dolcisenzaburro e @idolcidialice.

Se la ricetta vi è piaciuta e volete rifarla, ricordatevi di mettere la foto del vostro dolce nei commenti qui sotto, o per coloro che sono su Instagram, taggatemi con @myownsweet.

Crostata ricotta e mirtilli

Crostata ricotta e mirtilli

La ricetta della crostata ricotta e mirtilli è leggera e gustosa, perfetta per finire un pranzo o una cena con leggerezza e gusto.

La crostata con ricotta e mirtilli è una gustosa variante della torta con ricotta e fragole che ho già pubblicato.

Se possibile, è ancora più leggera della versione precedente: oltre ad aver usato la frolla all’olio, ho deciso per un topping di frutta freschissima, così ho ancora ridotto di un po’ le calorie, senza perdere gusto e golosità! In più questi mirtilli di un blu intenso erano succosi e dolcissimi, non avevano proprio bisogno di altro!!

La ricetta della crostata con ricotta e mirtilli inizia preparando la frolla al cacao senza burro. La ricetta la trovate qui .

A differenza della versione precedente, questa crostata ricotta e mirtilli ha solo un disco di frolla alla base, quindi potete usare metà del quantitativo usato nell’altra ricetta:

  •       55 gr zucchero
  • 10 gr cacao
  • mezza bustina di vanillina o una punta di cucchiaio di estratto di vaniglia
  • 1 uovo
  • 40 gr olio di semi di mais (io ho usato l’olio di riso)
  • mezza bustina di lievito
  • 140 gr di farina 00

Una volta mescolati gli ingredienti, foderate una teglia da 18 cm con la carta forno e adagiatevi la base di  frolla che avrete steso con un mattarello a una altezza di circa un centimetro.

Ricordate di bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta così non gonfiera’ in cottura.

Coprite poi il disco di frolla con 400 gr di ricotta vaccina, che avrete mischiato con 4 cucchiai colmi di zucchero bianco normale o zucchero a velo e una fialetta di aroma di vaniglia.

Mettete in forno preriscaldato a 180 gradi (statico) per 45 minuti. Una volta estratta dal forno, lasciate raffreddare la crostata su una gratella.

Decoratela poi a piacere con 200 gr circa di mirtilli freschi che avrete ben lavato e asciugato.

Se vi va di provare questa ricetta, ricordatevi di mettere la foto del vostro capolavoro qui sotto nei commenti. Se siete su Instagram, taggatemi con @myownsweet e usando l’hashtag #myownsweet.

Cheesecake ricotta e fragole al forno

Cheesecake ricotta e fragole al forno

La cheesecake con ricotta e fragole al forno è supergustosa, facilissima e certamente farete un figurone con i vostri ospiti! Il suo sapore delicato vi sorprenderà senz’altro!

Non avrete bisogno di impastatrice o altri macchinari strani – lo sapete ormai che vi propongo solo dolci fattibili da tutti, con strumenti che si trovano comunemente in tutte le cucine, e ingredienti di facile reperimento. Anche in questo caso dovete avere queste poche facili cose per preparare la cheesecake con ricotta e fragole al forno:

  • 280 gr farina 00
  • 110 gr zucchero
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 20 gr cacao
  • 1 bustina di vanillina
  • 80 gr olio di riso  (o qualsiasi olio di semi a vostra scelta)
  • 400 gr ricotta senza lattosio
  • 120 gr zucchero
  • 1 fialetta aroma vaniglia
  • 250 gr fragole
  • 4 cucchiai di zucchero

Iniziamo la cheesecake con ricotta e fragole al forno sbattendo in una terrina 110 gr di zucchero e le uova con la vanillina. Versare poi a filo l’olio sempre sbattendo con una frusta, e poi pian piano incorporare una parte di farina, poi il cacao e il lievito, e poi pian piano la restante parte della farina.

Lavorare su una spianatoia fino a che la frolla non appiccica; foderare con carta forno una tortiera di circa 20 cm di diametro e stendere la frolla al cacao all’interno con l’aiuto del mattarello.

In un’altra ciotola mettiamo la ricotta con i 120 gr di zucchero e l’aroma di vaniglia e sbattere per amalgamare il tutto. Versare poi sopra la frolla e livellare bene. Mettere in forno già caldo a 180 gradi e cuocere per 45 minuti circa.

Lasciare raffreddare e nel frattempo mettere in un pentolino antiaderente le fragole tagliate a pezzettini con lo zucchero e far cuocere a fuoco basso fino a che le fragole non si sfalderanno. Se non vi piace vedere i pezzi di fragola potete anche frullare.

Una volta raffreddata la torta versare le fragole cotte raffreddate anch’esse con il succo sopra la ricotta.

Credetemi, vi piacerà tantissimo!

Se volete rifare la ricetta mandatemi le vostre foto nei commenti qui sotto, oppure su Instagram taggatemi con @myownsweet.

Ciambella cocco e nutella

Ciambella cocco e nutella

La ricetta della ciambella al cocco e nutella, semplice e leggera, perfetta per la colazione.

La ciambella cocco e Nutella è perfetta per accompagnare la colazione del mattino così come il tè delle cinque.  La sua consistenza soffice e il cuore goloso alla Nutella vi conquisteranno al primo morso!

La ricetta della ciambella cocco e Nutella è molto semplice, non richiede strumenti particolari ed è veloce da fare.

Per l’impasto non ho usato il burro: quindi se vorrete un dolce più leggero, ma non per questo meno gustoso, basta omettere l’aggiunta di Nutella. Non perderete nulla della bontà della ricetta originale.

La ciambella cocco e Nutella non richiede ingredienti difficili da trovare. Procuratevi:

  • 150 gr di farina 00
  • 150 gr di farina di cocco
  • 120 gr di yogurt greco al cocco
  • 3 uova
  • 1 bustina lievito
  • 100 ml olio vegetale
  • 200 gr zucchero
  • Nutella (circa 4 cucchiai)

Per iniziare la ricetta della ciambella al cocco e Nutella montate in un recipiente le uova con lo zucchero, fino a che non sono belle spumose e chiare. Aggiungete poi l’olio e lo yogurt e mescolate.  Unite poi la farina e il levito setacciati, e infine la farina di cocco. Mescolate bene con una spatola, e mettete in uno stampo per ciambella, imburrato e infarinato.

Infine, sulla superficie della vostra ciambella al cocco posate le cucchiaiate di Nutella a cerchio intorno al perimetro della ciambella. Vedrete che la Nutella sparirà nell’impasto durante la cottura e la ciambella avrà un cuore morbido di Nutella all’interno

Mettere in forno già caldo a 180 gradi per almeno 40 minuti.  Fate sempre la prova stecchino!!

Una volta raffreddata, potrete sformare la ciambella e decorata con la farina di cocco. Per farla aderire potrete scaldare leggermente del miele e con questo spennellerete la superficie prima di spargere la farina di cocco.

Se volete rifare la ricetta, mandatemi la foto della vostra ciambella nei commenti qui sotto. Oppure, se siete su Instagram, taggate nelle vostre foto #myownsweet e @myownsweet.

Torta vegana al caffé all’acqua

Torta vegana al caffé all’acqua
  • La ricetta della torta al caffè e all’acqua, semplicissima e piena di gusto, diventerà presto la vostra preferita per la colazione di tutti i giorni.

La ricetta della torta al caffè all’acqua è gustosissima e così facile da fare che non potrete fallire! Iniziare la giornata con questa torta sarà più semplice per tutti e darà la giusta carica per arrivare fino a sera.

L’ho trovata in un ricettario della Paneangeli e mi ha subito incuriosito. Visto che le torte all’acqua sono diventate una fissa ormai, non potevo non provarla, facendo le mie solite piccole modifiche.

Per la ricetta della torta al caffè all’acqua vi serviranno:

  • 250 ml acqua
  • 50 ml olio vegetale
  • 15 gr caffè solubile
  • 1 bustina vanillina
  • 250 gr farina 00
  • 50 gr amido di mais
  • 200 gr zucchero
  • 1 bustina lievito per dolci
  • 30 gr mandorle a lamelle + quelle per la decorazione

Iniziamo mettendo in un pentolino acqua, olio, vanillina e caffè solubile, e riscaldiamo per sciogliere il caffè.  Appena il caffè si è sciolto spegniamo il fuoco e lasciamo raffreddare.

In una ciotola mettiamo le polveri, cioè la farina setacciata, l’amido di mais, il lievito e lo zucchero e mescoliamo. Iniziamo poi a incorporare il liquido col caffè mescolando con una frusta a mano, per eliminare i grumi.

Una volta che gli ingredienti si sono amalgamati, unire anche le mandorle a lamelle.

Versuamo l’impasto in una teglia da 22/24 cm foderata con carta forno l’impasto così ottenuto, cospargiamo con altre mandorle a lamelle a piacere e inforniamo a 165 gradi (statico) per 45/50 minuti.  Come sempre, fate la prova stecchino.

Una volta raffreddata, spolveriamo con zucchero a velo. Per casa si sprigionerà un profumo di caffè eccezionale e vedrete come la colazione avrà una marcia in più!

Vi ricordo di mandarmi le Vostre versioni delle mie ricette nello spazio dei commenti qui sotto. Per gli instagrammers potete usare l’hashtag #myownsweet taggandomi @myownsweet.