Torta meringata al cocco

Mi capita spesso che, quando faccio qualche nuovo esperimento e lo propongo ai colleghi in ufficio, qualcuno se ne esca dicendo “L’anno prossimo ti iscrivo a Bake Off!”, come se chiunque prepari dolci abbia la sua incoronazione in un programma televisivo. Che peraltro guardo sempre da anni, anche da prima che ne facessero la versione italiana, e ogni volta mi chiedo: ma come diavolo faranno a ricordarsi tutte le ricette a memoria?
Per le ricette ho la memoria di un pesce rosso. Avrò fatto la pasta per la pizza almeno cento volte, e non c’è verso di ricordarmi quanto lievito ci devo mettere.
Quindi ormai mi sono rassegnata, uso i miei quadernini a mo’ di bigino, e va bene così!

Però Bake Off, come dicevo, l’ho sempre seguito, e questo fin dalle prime puntate trasmesse in Italia, che erano quelle della versione (credo originale, ma chi può dirlo!) inglese, che si chiama però The Great British Bake Off. A presentarlo, oltre a Paul Hollywood, nelle prime serie c’era una donnina molto carina, una tipica signora inglese di una certa età, che credo sia molto famosa oltremanica, e si chiama Mary Berry. Mary fa delle torte che sono un tripudio di colesterolo, in puro stile inglese. Panna su panna su burro su panna. Però buone. Altrochè!

Visto che da qualche giorno ho iniziato a vedere sui social un po’ di indiscrezioni sulla nuova edizione del programma italiano, che dovrebbe essere trasmessa da fine agosto su Real Time, come sempre, ho pensato di rendere omaggio a Mary e alla edizione inglese di Bake Off rifacendo la sua torta meringata al cocco, o coconut meringue slice, come la chiama lei. E’ una tipica torta da colazione, o da merenda, o da ora del tè, ed è semplicemente deliziosa. E semplicemente… semplice!

Ingredienti:
170 gr farina 00
mezza bustina di lievito (quindi circa 8 gr)
una bustina di vanillina
75 gr di burro
100 gr di zucchero
2 rossi d’uovo
2/3 cucchiai di latte

per il topping:
50 gr di cocco rapè
100 gr di zucchero
2 albumi

Procedimento:
In una ciotola capiente montate il burro freddo con lo zucchero con l’aiuto delle fruste elettriche, fino a che non diventerà bello cremoso. Procedete aggiungendo i rossi d’uovo e il latte (ho inizio con 2 cucchiai, e poi vedo – se l’impasto è troppo duro ne aggiungo un altro). Continuate a montare col frullino elettrico in modo che tutti gli ingredienti si saranno combinati e poi iniziate a inserire nell’impasto la farina col lievito e la vanillina poco per volta, aiutandovi con una spatola o con le fruste elettriche ma a bassa velocità.
L’impasto sarà piuttosto consistente, poco più lasco di quello della frolla.
Stendete in una teglia (io ne ho usata una rettangolare 27×11) coperta di carta forno, livellandola bene e mettete da parte.

In un’altra ciotola preparate la meringa della torta meringata al cocco: montate gli albumi e poi iniziate a inserire lo zucchero a cucchiaiate sempre continuando a montarli, e non aggiungete il successivo fino a che il precedente non si è assorbito.
Infine, aggiungete il cocco rapé e mescolate con una spatola.

Riprendete la teglia con l’impasto, e mettete sopra la meringa creando uno strato il più possibile omogeneo.

Mettete in forno, già caldo a 160 gradi per 35 minuti.

Lascia un commento